menu

About us

bilancio di sostenibilità

DIGITAL MAGICS S.p.A.

 

Fondata nel 2003, Digital Magics dal 2008 opera come incubatore di startup innovative, che propongono contenuti e servizi ad alto valore tecnologico.

Digital Magics è stata costituita da imprenditori e professionisti del digitale che insieme vantano un’esperienza straordinaria nel costruire imprese di successo basate sulle tecnologie software innovative. Tutte le startup digitali che vengono selezionate e su cui Digital Magics investe firmano un contratto di accelerazione o di incubazione.

Da quel momento entrano nel portfolio di Digital Magics e vengono affiancate e sostenute con tutte il supporto strategico di cui necessitano per diventare aziende di successo.

 

I NUMERI DI DIGITAL MAGICS

9 sedi: Milano, Napoli, Palermo, Roma, Padova, Bari, Torino, Ascoli Piceno e Londra

73 startup, PMI e scaleup operative in portfolio al 31 dicembre 2020

144 milioni di euro raccolti dalle startup di Digital Magics dal 2011 al 31 dicembre 2020

>1500 pitch valutati ogni anno

>10/15 startup incubate ogni anno

 

Digital Magics è stata pioniera nello sviluppo del paradigma dell’Open Innovation in Italia. Dal 2016 ha sviluppato e gestito oltre 80 progetti organizzati affiancando importanti aziende italiane.

Dal Giugno 2021 Digital Magics opera nell’Open Innovation attraverso The Doers, importante società di consulenza controllata al 100%.

The Doers affianca, le aziende, private e pubbliche, che hanno necessità di sviluppare, migliorare e governare i processi di innovazione tecnologica, per competere ed essere leader nell’arena globale digitale di oggi e di domani.

The Doers, grazie all’acquisizione da parte di Digital Magics, rappresenta oggi la più ampia piattaforma di servizi legati all’innovazione in Italia, aiutando le aziende nella ricerca e nella creazione di nuovi business ed anche nel miglioramento di tutti i processi interni, creando un ponte strategico con l’ecosistema delle startup.

The Doers offre alle aziende un ponte culturale, fondato su percorsi strutturati e multidisciplinari, basato su metodologie e approcci quali Design Thinking, Lean Innovation, Customer Development, Lean Analytics, Business Modeling, Fast Prototyping – fondamentali per governare e sviluppare innovazione valorizzandone gli ecosistemi interni ed esterni.

Fra le imprese partner di Digital Magics nell’Open Innovation ci sono: Moleskine, Poste Italiane, Electrolux, Gruppo Intesa Sanpaolo, Fastweb, Gruppo Adecco, EY Italia, Cisco, Bricoman Italia, IBM, Editoriale Il Fatto (Il Fatto Quotidiano), Nice, Lazio Innova, Federmanager, Buffetti, Merck, Euro engineering, Enel, Sky, Terna, La Settimana Enigmistica, Terna, Philip Morris, Lazio Innova, Sogin, Nucleco, Credito Valtellinese, Gruppo BNP Paribas, Credem, Ansaldo, ABB, Fastweb.

Digital Magics è focalizzata su settori digitali quali: FinTech/InsurTech, Internet of Things, Health, Travel, e-commerce marketplace, Enterprise software, Martech e Adtech, FoodTech, Transportation + Intelligenza Artificiale (AI), Impresa 4.0 e Blockchain.

Nel 2021 Digital Magics ha varato il nuovo piano industriale che prevede il raggiungimento di un importante obiettivo di 100 milioni di Euro in termini di valore target del Portafoglio entro il 2025
costituito da 200 partecipazioni e investimenti nel periodo per oltre 10 milioni di Euro.

Secondo le linee strategiche, l’espansione del portafoglio si svilupperà attraverso programmi di accelerazione su settori ad alto potenziale, puntando ad avviare tra i 20 e i 25 programmi nel corso del periodo di Piano, attraverso un modello che vede il coinvolgimento di Co-Investitori, Corporate Partners e Tech Partners.

 

WordPress Lightbox Plugin