menu

DIGITAL MAGICS APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO AL 31 DICEMBRE 2019. RICAVI IN CRESCITA, EBITDA ED EBIT IN MIGLIORAMENTO. +32% IL FATTURATO AGGREGATO DELLE STARTUP IN PORTAFOGLIO PARI A OLTRE EURO 78 MLN

Versione PDF [SCARICA]

  • Ricavi pari a Euro 2,7 milioni, in crescita del 3,8% rispetto a Euro 2,6 milioni del 2018
  • EBITDA negativo per Euro 303 mila, in miglioramento rispetto all’esercizio precedente (negativo per Euro 347 mila); EBIT negativo per Euro 994 mila, in miglioramento rispetto al risultato negativo di Euro 1.188 mila al 31/12/2018
  • Risultato netto negativo per Euro 2,3 milioni rispetto a un utile netto di Euro 385 mila nel 2018 che includeva i proventi della exit parziale dalla partecipata Talent Garden
  • Posizione Finanziaria Netta passiva per Euro 1,4 milioni (attiva per Euro 3,0 milioni al 31/12/2018)
  • Patrimonio netto pari a Euro 17,2 milioni (Euro 19,8 milioni al 31/12/2018)
  • Investimenti in 17 nuove startup di cui 6 selezionate nel programma di accelerazione Magic Wand Retail Revolution, per un totale di 69 società operative in portafoglio (62 al 31/12/2018) di cui 26 Startup innovative e 18 PMI Innovative.
  • Fatturato aggregato delle società in portafoglio pari a circa Euro 78 milioni, +32% rispetto a Euro 56 milioni del 2018 (valori stimati, non soggetti a revisione contabile)
  • Raccolta complessiva delle società in portafoglio pari a Euro 36,6 milioni (+224% rispetto al 2018) di cui Euro 2,6 milioni investiti direttamente da Digital Magics (Euro 2,3 milioni nel 2018)
  • Proseguono con successo i programmi di Open Innovation con 21 progetti sviluppati nel 2019. Concluso il secondo programma di accelerazione che ha coinvolto 10 primarie aziende partner, “Magic Wand Retail Revolution”, e avviato il terzo programma “Magic Wand Fintech, Insurtech, Blockchain & Cybersecurity”

 

Milano, 23 marzo 2020

Il Consiglio di Amministrazione di Digital Magics S.p.A., business incubator quotato sul mercato AIM Italia (simbolo: DM), organizzato e gestito da Borsa Italiana, ha approvato in data odierna il Progetto di Bilancio per l’esercizio chiuso al 31 dicembre 2019 e ha deliberato la convocazione dell’Assemblea Ordinaria il 28 aprile 2020 in prima convocazione e il 30 aprile 2020 in seconda convocazione.

Alberto Fioravanti, Fondatore, Presidente e CTO di Digital Magics, ha così commentato: “Il 2019 è stato un anno record per l’ecosistema Tech in Europa che ha raccolto oltre 38 miliardi di Euro, in crescita del 40% rispetto al 2018. Anche il mercato italiano si dimostra dinamico e attrattivo con Milano che entra nella lista dei 15 TOP EU Tech Hub. Nel nostro Paese gli investimenti nelle startup sono cresciuti del 17% rispetto al 2018, per un controvalore di circa 690 milioni di Euro e con un crescente interesse degli investitori esteri (33% del totale investito). Dal canto nostro, a seguito della conclusione del batch verticale del programma di accelerazione in ambito retail, abbiamo già ha avviato il terzo batch del programma Magic Wand, dedicato alle startup fintech ed insurtech, ma con un focus più ampio su due segmenti blockchain e cybersecurity per rispondere alle crescenti richieste anche delle aziende più tradizionali.”

Marco Gay, Amministratore Delegato di Digital Magics, ha così commentato: “Prosegue la crescita di Digital Magics che consolida la propria posizione di leadership in Italia quale business incubator di startup tecnologiche ad alto contenuto di innovazione. Continua la crescita del valore delle partecipazioni, che stimiamo oggi a circa 60 milioni di euro ovvero oltre 4 volte superiore al valore del costo storico a cui sono iscritte a bilancio. Il 2020 è iniziato con un’importante operazione straordinaria, l’Exit dalla startup Moneymour, fondata nel 2018 durante il primo programma di accelerazione Magic Wand, realizzata con l’acquisizione da parte della multinazionale svedese Klarna. L’operazione di Exit, eseguita in tempi record rispetto all’investimento, ha generato un ritorno significativo per gli investitori coinvolti e per Digital Magics ha generato un ritorno pari a circa 3 volte il capitale investito con un IRR del 100%. Stiamo proseguendo con costante dedizione e concretezza le attività anche nell’attuale contesto, molto complesso per via dell’emergenza Covid-19, che riteniamo segnerà una decisa presa di consapevolezza sull’importanza della digitalizzazione e della tecnologia, che rappresentano il cuore della nostra attività, come strumenti di lavoro, ricerca e crescita.”

Gabriele Ronchini, Fondatore e Amministratore Delegato di Digital Magics, ha così commentato: “Nel corso del 2019 abbiamo investito in 17 nuove startup per un totale di 69 startup attive a fine anno per un ammontare di investimenti di oltre 3,1 milioni di Euro. A tale importo si aggiungono circa 34 milioni di Euro da investitori terzi, che confermano la nostra leadership nell’individuare i progetti di maggior valore e nella capacità di far crescere il loro business. Infatti, registriamo una importante crescita del fatturato aggregato delle partecipate, che nel 2019 è incrementato del 32% attestandosi a oltre Euro 78 milioni.”

PORTFOLIO DIGITAL MAGICS AL 31 DICEMBRE 2019

Nel corso dell’anno Digital Magics ha investito in 17 nuove startup, di cui 6 attraverso il programma di accelerazione Magic Wand Retail Revolution, per un totale di 69 startup operative rispetto alle 62 attive a fine 2018. Le startup in portafoglio hanno realizzato nel 2019 una raccolta complessiva pari a Euro 36,6 milioni di Euro, con una decisa crescita del 224% rispetto al 2018. Digital Magics ha realizzato un investimento diretto di Euro 3,1 milioni (incluso circa Euro 500 mila di acquisto quote sul secondario), con un incremento dell’investimento di circa il 35% rispetto al 2018.
Gli investitori terzi hanno rappresentato il principale boost con un tasso di crescita degli investimenti superiore al 270%, da 9 milioni di Euro del 2018 a circa 34 milioni di Euro nel 2019, dimostrando così l’appeal delle startup presenti nel portafoglio di Digital Magics.
Insieme agli investimenti, crescono anche i risultati di business delle società, il cui fatturato aggregato si attesta intorno a Euro 78 milioni, in crescita del 32% rispetto al 2018.

A seguito della conclusione del batch verticale del programma di accelerazione in ambito retail, Magic Wand Retail Revolution, Digital Magics ha avviato nel secondo semestre il terzo batch del programma: Magic Wand Fintech, Insurtech, Blockchain & Cybersecurity. Rispetto al primo percorso di accelerazione verticale dedicato alle startup fintech ed insurtech, il terzo batch ha un focus più ampio su due segmenti correlati per rispondere alle richieste di un mercato più maturo e specifico. Un trend che viene confermato anche dalla presenza dei corporate partner del programma, tra cui BNL Gruppo BNP PARIBAS, CREDEM, CRIF, INNOGEST, ONLINE SIM-Gruppo ERSEL, POSTE ITALIANE, SISAL PAY, REALE GROUP e TIM.

PRINCIPALI RISULTATI AL 31 DICEMBRE 2019

I Ricavi caratteristici si attestano a Euro 2,7 milioni, in crescita del 3,8% rispetto a Euro 2,6 milioni dell’esercizio 2018.

Prosegue il successo dei programmi di Open Innovation che hanno permesso di sviluppare 21 progetti con importanti aziende italiane e internazionali. I ricavi da Open Innovation si sono attestati a Euro 1,18 milioni, in continuità con l’anno precedente.

Migliora l’EBITDA, con un risultato negativo che si attesta a Euro 303 mila rispetto al risultato negativo per Euro 347 mila del 2018. A seguito di minori rettifiche da svalutazione crediti verso le partecipate, migliora anche l’EBIT, negativo per Euro 994 mila, rispetto al risultato negativo di Euro 1.188 mila al 31 dicembre 2018.

Il risultato dell’esercizio è negativo per Euro 2,3 milioni rispetto a un utile netto di Euro 385 mila nel 2018 che includeva l’exit parziale da Talent Garden, che ha generato proventi finanziari netti per Euro 3,6 milioni (con plusvalenza di circa Euro 3,2 milioni, pari a oltre 9 volte il costo della quota di capitale ceduta e IRR dell’80%).

La Posizione Finanziaria Netta è passiva per Euro 1,4 milioni (attiva per Euro 3,0 milioni al 31/12/2018); l’assorbimento di cassa nell’esercizio è riconducibile essenzialmente agli investimenti (Euro 3,1 milioni in partecipazioni, Euro 191 mila in strumenti finanziari partecipativi ed Euro 521 mila in capex) e alla distribuzione di dividendi (Euro 370 mila) in corrispondenza con l’approvazione del Bilancio 2018.
Il Patrimonio netto si attesta a Euro 17,2 milioni, (Euro 19,8 milioni al 31 dicembre 2018).

EVENTI DI RILIEVO NEL CORSO DELL’ESERCIZIO 2019

22 gennaio – Digital Magics annuncia l’apertura ad Ascoli Piceno di Digital Magics Adriatico, la sua nona sede. L’obiettivo di Digital Magics Adriatico è sviluppare l’ecosistema dell’innovazione nelle Marche, Umbria, Abruzzo, Emilia-Romagna e Molise, lanciando sul mercato startup innovative, creando network locali di aziende e investitori per sostenere i giovani talenti e le neoimprese digitali, organizzando iniziative, incontri ed eventi business per coinvolgere tutti gli attori della filiera del territorio.

22 febbraio – Viene annunciato che Bestest, InTribe, Transactionale e Work Wide Women sono le vincitrici dell’acceleratore MIA – Miss In Action, il programma di accelerazione in partnership con il Gruppo BNP Paribas che supporta il talento digitale delle donne, contribuendo a far crescere la compagine femminile nell’ecosistema dell’innovazione italiano. Le 4 promesse dell’imprenditoria tecnologica al femminile avranno accesso a 3 mesi di formazione dedicata e sviluppo di prodotti e servizi, 2 mesi per la realizzazione di un prototipo pronto per il lancio sul mercato e all’evento finale per presentare i risultati agli investitori.

4 marzo – Fra le oltre 70 candidature, sono state selezionate le 10 startup finaliste di “Magic Wand – Retail Revolution”, il primo programma di accelerazione in Italia dedicato al settore retail, lanciato da Digital Magics con i partner Auchan Retail Italia, Cisco, Dodifferent, Nava Design, Nexi, RDS 100% GRANDI SUCCESSI, SisalPay e UBI Banca. Le 6 startup migliori concluderanno il programma, ricevendo 15.000 Euro, un percorso di incubazione in Digital Magics del valore di 75.000 Euro, l’opportunità di presentare il proprio progetto agli investitori a Londra e Milano e la possibilità di ricevere ulteriori 300.000 Euro.

11 marzoTalent Garden, la più grande piattaforma in Europa di networking e formazione per l’innovazione digitale, nata in Italia nel 2011, annuncia il completamento di una nuova raccolta di capitali per dare ulteriore impulso alla crescita in Italia e in Europa, il più rilevante fund raising mai realizzato nel nostro paese da investitori italiani. Le nuove risorse consentiranno a Talent Garden di rafforzare la propria leadership in Europa. La raccolta ha ampiamente superato la richiesta iniziale della società grazie al notevole interesse riscontrato sul mercato; il piano di sviluppo prevede la quotazione in borsa nel medio periodo.
L’operazione, guidata da StarTIP – Tamburi Investments Partners S.p.A., partner strategico dell’azienda, già da anni tra i maggiori investitori ed anche in questa occasione il più importante sottoscrittore, vede la partecipazione di molti prestigiosi family office e investitori italiani. La valutazione post-money di Talent Garden S.p.A. è superiore ai 100 milioni di Euro, e Digital Magics rimane tra i soci principali con una quota del 9,22% del capitale sociale.

3 maggio Il Consiglio di Amministrazione delibera all’unanimità la conferma della governance. Il Presidente Alberto Fioravanti è confermato anche nel ruolo di Chief Technology Officer. Ai Consiglieri Marco Gay e Gabriele Ronchini è stata rinnovata la carica di Amministratore Delegato. Sono stati confermati Layla Pavone nel ruolo di Chief Innovation Marketing e Communication Officer, il Consigliere Alessandro Malacart nel ruolo di Chief Financial Officer e il Consigliere Edmondo Sparano quale Chief Digital Officer.

4 novembreDigital Magics lancia “Magic Wand Fintech, Insurtech, Blockchain e Cybersecurity”, la terza edizione del programma di accelerazione Magic Wand, volta a selezionare, sostenere e investire nelle startup italiane più promettenti dei settori Fintech e Insurtech, allargando il proprio target anche a tutta l’innovazione legata al mondo della sicurezza informatica e alla blockchain.

FATTI DI RILIEVO SUCCESSIVI AL 31 DICEMBRE 2019

22 gennaioDigital Magics e Banco BPM annunciano una partnership per migliorare l’accesso al credito alle startup innovative e sostenere il loro percorso di crescita. L’accordo permette a Banco BPM di adottare nuovi criteri di valutazione al fine di semplificare le procedure di accesso al credito per le realtà più meritevoli, avvicinando l’offerta bancaria alle startup innovative, mentre Digital Magics supporterà l’istituto di credito nell’analisi e nella scelta delle opportunità da finanziare, mettendo a disposizione il proprio know-how e l’esperienza di business incubator italiano di successo

7 febbraio – L’Amministratore non esecutivo Manuel Gasperini rassegna le dimissioni dal Consiglio di Amministrazione, a motivo di nuovi incarichi professionali in altra organizzazione incompatibili con la carica di consigliere. Alla data delle dimissioni, Manuel Gasperini detiene n. 227.351 azioni di Digital Magics S.p.A., pari a circa il 3,07% del capitale sociale.

12 febbraiosottoscritto l’accordo per l’Exit da Moneymour, la startup partecipata da Digital Magics per il 13,82%, venduta a Klarna, la più grande fintech europea e fra i principali attori globali nei pagamenti. Il ritorno dell’investimento per Digital Magics è pari a 3 volte il capitale investito. Moneymour è stata costituita a seguito della selezione per Magic Wand, il programma di accelerazione di Digital Magics verticale in ambito Fintech e Insurtech, nel 2018, a seguito del quale ha ricevuto anche l’investimento da parte di Reale Group.

14 febbraio – il CdA approva la cooptazione di Alessio Gasperini nel ruolo di Consigliere non esecutivo, fino alla prossima Assemblea degli Azionisti. L’ingresso in Consiglio di Alessio Gasperini, che detiene alla data del comunicato n. 227.351 azioni di DM (pari a circa il 3,07% del capitale sociale), rappresenta un segnale di continuità in riferimento alle dimissioni del fratello Manuel Gasperini avvenute in data 7 febbraio 2020.

11 marzo – Digital Magics business incubator di startup innovative e Cluster Smart Communities, il Cluster Tecnologico Nazionale dedicato alle Tecnologie per le Smart Communities, sottoscrivono un accordo volto a favorire la realizzazione di progetti e servizi di innovazione tecnologica a sostegno delle smart city, delle comunità e delle aziende a esse connesse, promuovendone lo sviluppo sociale, economico e culturale.

EVOLUZIONE PREVEDIBILE DELLA GESTIONE

Digital Magics intende proseguire con concretezza e determinazione nella valorizzazione continua del proprio portafoglio e nello sviluppo ed espansione dei programmi di accelerazione ed incubazione.
Nel primo trimestre la Società ha annunciato la prima Exit dell’anno con l’acquisizione da parte della multinazionale svedese Klarna della startup Moneymour, fondata solamente nel 2018 durante il primo programma di accelerazione Magic Wand e a seguito del quale ha ricevuto anche l’investimento da parte di uno dei corporate partner, Reale Group. L’operazione di Exit, eseguita in tempi record rispetto all’investimento, ha generato un ritorno significativo per gli investitori coinvolti e per Digital Magics ha generato un ritorno pari a circa 3 volte il capitale investito con un IRR pari al 100%.
Rispetto alle condizioni straordinarie generate dalla diffusione del virus COVID-19, Digital Magics e le startup in portafoglio, hanno subito messo in atto tutte misure indicate dal Governo italiano e da quanto previsto dal Protocollo di regolamentazione per il contrasto e il contenimento del COVID-19. Il DNA digitale e tecnologico di Digital Magics e delle startup partecipate, ha sicuramente agevolato l’adozione di strumenti tecnologici a supporto dello smartworking e lavoro agile.
Pur nell’incertezza delle conseguenze sull’economia globale sulle attività aziendali, si riscontra una reazione da parte delle aziende e istituzioni pubbliche verso l’adozione di strategie di business e operative secondo un approccio tecnologico e digitale, che possono trovare una reale risposta nelle differenti soluzioni innovative offerte dalle startup del portafoglio di Digital Magics.

CONVOCAZIONE ASSEMBLEA DEI SOCI

Il Consiglio di Amministrazione ha deliberato di convocare l’Assemblea Ordinaria degli Azionisti di Digital Magics per l’approvazione del Bilancio 2019 e il rinnovo del Collegio Sindacale in data 28 aprile 2020 in prima convocazione e, occorrendo, in seconda convocazione per il giorno 30 aprile 2020.

In allegato:

  • Conto Economico Digital Magics S.p.A. al 31 dicembre 2019
  • Stato Patrimoniale Digital Magics S.p.A. al 31 dicembre 2019
  • Rendiconto Finanziario Digital Magics S.p.A. al 31 dicembre 2019

Questo comunicato stampa è online sul sito della Società www.digitalmagics.com nella sezione Investors > Comunicati Stampa.

Il comunicato stampa completo è disponibile qui.

 

Digital Magics S.p.A., quotata su AIM Italia (simbolo: DM), è un business incubator che supporta le startup del mondo digital e tech con servizi per il potenziamento e l’accelerazione del business. Digital Magics, Talent Garden e Tamburi Investment Partners hanno creato il più importante hub nazionale di innovazione per il DIGITAL MADE IN ITALY, offrendo alle startup innovative il supporto per creare progetti di successo, dall’ideazione fino all’IPO. Digital Magics è da sempre partner delle imprese eccellenti con i propri servizi di Open Innovation, creando un ponte sinergico fra le aziende e le startup digitali. I servizi di incubazione e di accelerazione di Digital Magics sono attivi nei campus di coworking Talent Garden presenti in tutta Italia. Complementari ai servizi sono le attività di investimento, che hanno prodotto negli anni un portafoglio di oltre 70 partecipazioni in startup, scaleup e spinoff digitali con alti tassi di crescita. Le aziende accelerate sono affiancate dal team di Digital Magics, partner di grande esperienza imprenditoriale e digitale, e beneficiano sia dell’ampio network di investitori privati e istituzionali che le supportano attraverso i “club deal”, sia delle tante aziende partner che le supportano a livello industriale.

Banca Akros S.p.A. agisce in qualità di Nomad e Specialist ai sensi del Regolamento Emittenti AIM Italia.

Per la trasmissione e lo stoccaggio delle Informazioni Regolamentate, Digital Magics si avvale del sistema di diffusione eMarket SDIR e del meccanismo di stoccaggio eMarket STORAGE disponibile all’indirizzo www.emarketstorage.com gestiti da Spafid Connect S.p.A..

Per ulteriori informazioni:

Digital Magics
Investor Relations
E-mail: investorrelations@digitalmagics.com
Tel.: +39 02 525051

IRTop Consulting
Investor Relations
E-mail: f.vitale@irtop.com
Tel.: +39 02 4547 3883/4

Banca Akros
Nominated Adviser (NomAd)
E-mail: ecm@bancaakros.it
Tel.: +39 02 434441

Versione PDF [SCARICA]
WordPress Lightbox Plugin