menu

DIGITAL MAGICS: IL CDA APPROVA LA RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2020

Versione PDF [SCARICA]

Digital Magics risponde al contesto dell’emergenza COVID-19
con EBITDA positivo e ricavi in linea con il primo semestre 2019

Prospettive positive per il settore anche grazie alla forte attenzione
delle istituzioni governative sui temi dell’innovazione e del digitale

  • 70 le società attive in portafoglio al 30 giugno 2020 (69 al 31 dicembre 2019), di cui 28 Startup Innovative e 19 PMI Innovative; 4 nuovi investimenti e 2 write-off;
  • Realizzata nel primo semestre la EXIT da Moneymour, ceduta a Klarna Bank AB (una delle più importanti fintech europee) dopo meno di 24 mesi dalla costituzione: ritorno dell’investimento pari a 3 volte il capitale investito, IRR superiore al 100%
  • 10 Programmi di Open Innovation attivi con primarie aziende industriali (17 nel primo semestre 2019), nonostante le complessità derivanti dal lockdown per la pandemia COVID-19
  • Ricavi pari a Euro 1,3 milioni (Euro 1,5 milioni al 30 giugno 2019)
  • Ebitda pari a Euro 0,2 milioni, in significativo miglioramento rispetto all’Ebitda negativo per Euro 0,2 milioni al 30 giugno 2019
  • Risultato netto negativo per Euro 0,5 milioni (negativo per Euro 0,8 milioni rispetto al 30 giugno 2019) dopo svalutazioni pari a Euro 0,7 milioni
  • Posizione Finanziaria Netta pari a Euro 2,0 milioni (Euro 1,4 milioni al 31 dicembre 2019) con disponibilità liquide pari a Euro 2,9 milioni (Euro 2,7 milioni al 31 dicembre 2019)
  • Patrimonio Netto pari a Euro 16,6 milioni (Euro 17,2 milioni al 31 dicembre 2019)

 

Milano, 24 settembre 2020

Il Consiglio di Amministrazione di Digital Magics S.p.A., business incubator certificato e quotato sul mercato AIM Italia (simbolo: DM), organizzato e gestito da Borsa Italiana, ha approvato in data odierna la relazione semestrale al 30 giugno 2020.

Alberto Fioravanti, Fondatore, Presidente e CTO di Digital Magics, ha così commentato: “Stiamo vivendo tempi straordinari in cui si fa strada la consapevolezza che stiamo entrando in un’epoca di nuova normalità. Consapevolezza che può e deve vedere cambiamenti di comportamento e uno straordinario sforzo nell’essere concreti e mettere in campo azioni che ci permettano di pianificare il futuro, di intercettare l’onda del cambiamento e cavalcarla. Proseguiamo la nostra attività con una sempre maggiore attenzione alla visione etica”.

Marco Gay, Amministratore Delegato di Digital Magics, ha così commentato: “Abbiamo affrontato il lockdown ed il difficile momento determinato dalla pandemia Covid-19 con grande determinazione, concretezza ed attenzione alla gestione ed allo sviluppo delle nostre attività. Questo ci ha permesso di registrare un EBIDTA positivo e ricavi in linea con il 2019. La nostra unicità nel mercato ed il ruolo di primo piano della nostra azienda, grazie anche alla forte attenzione per l’ecosistema dell’innovazione da parte delle istituzioni, ha recentemente reso possibile la realizzazione di 6 aumenti di capitale in startup nel nostro portafoglio, per oltre 3,5 milioni di Euro, insieme a CDP Venture Capital ed ad altri importanti investitori, aumentandone il valore. Questi sono segnali davvero importanti per le nostre prospettive future”.

Gabriele Ronchini, Fondatore e Amministratore Delegato di Digital Magics, ha così commentato “Lo sviluppo del nostro portafoglio, seppur rallentato dal contesto, continua a segnare un’evoluzione positiva: il successo del nostro terzo programma di accelerazione, la competenza della nostra squadra e la capacità di attrarre talenti del digitale sottolinea il ruolo centrale che ricopriamo nell’ecosistema italiano delle startup. Le 70 partecipazioni attive hanno reagito con forza e capacità alla congiuntura, continuando la loro crescita in maniera importante. Team, attenzione internazionale, competenze e visione del business sono i capisaldi dello sviluppo del nostro portafoglio”.

 

PORTAFOGLIO STARTUP, INVESTIMENTI E NUOVE PARTNERSHIP AL 30 GIUGNO 2020

Sono 70 le società operative nel portfolio di Digital Magics al 30 giugno 2020, di cui 28 Startup Innovative e 19 PMI Innovative, che nel primo semestre 2020 hanno ottenuto investimenti complessivi per circa 3 milioni di Euro nonostante le difficili condizioni determinate dall’emergenza COVID-19, di cui 1,03 milioni di Euro investiti da Digital Magics. Le risorse sono state destinate principalmente nelle nuove startup e nelle società già presenti in portafoglio ritenute strategiche.

Il totale delle immobilizzazioni finanziarie si attesta a Euro 15,8 milioni, sostanzialmente stabili rispetto al 31 dicembre 2019 (Euro 15,9 milioni). Nonostante le complessa situazione contingente determinata dalla pandemia, il team Digital Magics ha continuato nella attività core di analisi e selezione di nuove startup, focalizzando l’attenzione sulle società operanti nei segmenti “digitali” a maggior tasso di crescita. 4 sono state le nuove startup entrate in portafoglio, di cui 3 dal nuovo programma di accelerazione Magic Wand Fintech, Insurtech, Blockchain e Cybersecurity. Nello stesso periodo sono state interamente svalutate due partecipazioni non più operative.

Nel mese di febbraio 2020, Digital Magics ha venduto a Klarna Bank AB (considerata tra le principali aziende fintech in Europa) la propria quota del capitale sociale (pari al 13,82%) di Moneymour, con un corrispettivo in cash che ha generato una plusvalenza di circa 303 mila Euro, con un ritorno dell’investimento pari a 3 volte il capitale investito e un IRR superiore al 100%. Costituita nel 2018 a seguito della selezione per il programma di accelerazione Magic Wand, il programma di accelerazione di Digital Magics verticale in ambito Fintech e Insurtech, aveva ricevuto anche l’investimento da parte di Reale Group, primario gruppo assicurativo italiano. In meno di un anno dalla sua costituzione, Moneymour ha costruito un team eccellente e competente, riuscendo a progettare e realizzare una tecnologia ed un prodotto completi e performanti, oggi entrato a far parte della squadra di Klarna.

Nel mese di maggio, Digital Magics ha inoltre siglato con Lazio Innova un accordo di co-investimento rivolto a startup innovative con sede operativa nel Lazio per la fase seed che, selezionate da Digital Magics e dal comitato di investimento di Innova Venture, potranno ricevere un co-investimento del fondo di venture capital lanciato dalla Regione Lazio e finanziato con i fondi comunitari del POR FESR 2014/2020. L’accordo di co-investimento ha durata biennale e prevede una disponibilità complessiva per investimenti fino a Euro 6 milioni (40% da parte di Innova Venture e al 60% da parte di Digital Magics S.p.A.).

 

PRINCIPALI RISULTATI AL 30 GIUGNO 2020

I Ricavi al 30 giugno 2020 sono pari a Euro 1,3 milioni (Euro 1,5 milioni al 30 giugno 2019), in cui si riscontra una crescita del 15% dei ricavi derivanti dalla consulenza alle società in portafoglio.

L’EBITDA è per Euro 0,2 milioni con uno scostamento positivo di oltre 300 mila euro (negativo per Euro 0,1 milioni al 30 giugno 2019) realizzato anche grazie a una significativa razionalizzazione dei costi.

L’EBIT è negativo e pari a Euro 0,1 milioni, in miglioramento rispetto al dato negativo di Euro 0,4 milioni al 30 giugno 2019 anche grazie alla plusvalenza realizzata dalla cessione della partecipazione in Moneymour.

Il Risultato Netto, negativo per Euro 0,5 milioni (negativo per Euro 0,8 milioni al 30 giugno 2019), manifesta un importante incremento, nonostante le condizioni esogene particolarmente critiche e le svalutazioni in attività finanziari pari a Euro 0,7 milioni.

La Posizione Finanziaria Netta si attesta a Euro 2,0 milioni (Euro 1,4 milioni al 31 dicembre 2019), con un indebitamento a medio-lungo termine di Euro 3,5 milioni (Euro 2,9 milioni al 31 dicembre 2019) e con Euro 2,9 milioni di disponibilità liquide sostanzialmente invariato nei 6 mesi di riferimento (Euro 2,8 milioni di euro al 31 dicembre 2019).

Il Patrimonio Netto è pari a Euro 16,6 milioni (Euro 17,2 milioni al 31 dicembre 2019).

EVOLUZIONE PREVEDIBILE DELLA GESTIONE ED EVENTI SUCCESSIVI ALLA CHIUSURA DEL SEMESTRE

Digital Magics ha consolidato la sua posizione di leadership nel settore con un portafoglio di partecipazioni operanti nei primi 5 segmenti digitali a maggiore crescita a livello europeo proseguendo nel proprio percorso di crescita e sviluppo attraverso la selezione delle migliori startup sul territorio italiano operanti nei segmenti del digital a maggior tasso di crescita, tra cui fintech & insurtech, enterprise software (cloud, saas, e altri servizi IT), marketing & adv. La società intende proseguire nella valorizzazione continua del proprio portafoglio e nello sviluppo ed espansione dei programmi di accelerazione e incubazione nonostante le condizioni straordinarie createsi a seguito della pandemia COVID-19 con ripercussioni importanti su tutta l’economia mondiale e in particolare su quella italiana.

Digital Magics e le startup in portafoglio hanno prontamente adottato tutte misure indicate dal Governo italiano e da quanto previsto dal Protocollo di regolamentazione per il contrasto e il contenimento del COVID-19. L’identità digitale e tecnologica di Digital Magics e delle startup partecipate ha sicuramente agevolato l’adozione di efficaci strumenti a supporto dello smart-working. Numerose sono le iniziative istituzionali e governative che in questi mesi sono state adottate a favore delle startup. In particolare:

  • le nuove misure di accesso al credito bancario agevolato (anche attraverso il rifinanziamento per 200 milioni di Euro del Fondo di Garanzia per le PMI) e il rifinanziamento (per 100 milioni di Euro) dei prestiti pubblici per l’innovazione;
  • lo stanziamento di 200 milioni di euro per il fondo di sostegno al venture capital del MiSE, per destinarli a CDP Venture Capital che li distribuisca in uno schema di finanziamenti “convertendo” in matching con investitori privati, a favore di startup e PMI innovative, combinato con una detrazione fiscale, incrementale e provvisoria (fino a giugno 2021), aumentata al 50% per le persone fisiche che investono fino a 300 mila Euro;
  • voucher (finanziati per 10 milioni di Euro) da assegnare alle startup per l’acquisto di servizi di sostegno dagli operatori intermedi (incubatori, advisor, etc.), quali Digital Magics;
  • l’equiparazione delle startup innovative a università ed istituti di ricerca, ovvero soggetti da cui le aziende possono acquistare servizi di ricerca e sviluppo detraibili, a supporto del trasferimento tecnologico
  • la proroga di 12 mesi nel registro delle Startup Innovative al fine di disporre più a lungo di tutti i benefici e le agevolazioni previste dalla legge a parziale copertura degli effetti negativi della crisi pandemica.

Come primo effetto significativo, nel mese corrente è stato realizzato il round di investimento in 6 startup italiane innovative (già presenti nel portfolio Digital Magics) per un controvalore di oltre 3,5 milioni di euro, nel quale CDP Venture Capital Sgr ha partecipato per circa 1,6 milioni di euro attraverso il Fondo Acceleratori e il Fondo Italia Venture II. Al round hanno partecipato, oltre Digital Magics (che ha investito circa 300 mila euro) e CDP Venture Capital, anche diversi investitori professionali.

Nei primi mesi del secondo semestre, Digital Magics ha anche realizzato l’ingresso in 5 nuove startup.

In allegato:

  • Conto Economico Digital Magics S.p.A. al 30 giugno 2020
  • Stato Patrimoniale Digital Magics S.p.A. al 30 giugno 2020
  • Rendiconto Finanziario Digital Magics S.p.A. al 30 giugno 2020

 

Questo comunicato stampa è online sul sito della Società nella sezione Investors/Comunicati Stampa.

La Relazione Finanziaria Semestrale al 30 giugno 2020 sarà messa a disposizione del pubblico sul sito internet della Società www.digitalmagics.com, sezione Investor Relations, nei termini previsti dai regolamenti vigenti.

 

Digital Magics, quotata su AIM Italia (simbolo: DM), è un business incubator che supporta le startup del mondo Tech con servizi per il potenziamento e l’accelerazione del business digitale. Digital Magics, Talent Garden e Tamburi Investment Partners hanno creato il più importante hub nazionale di innovazione per il DIGITAL MADE IN ITALY, offrendo alle startup innovative il supporto per creare progetti di successo, dall’ideazione fino all’IPO. Digital Magics è da sempre partner delle imprese eccellenti con i propri servizi di Open Innovation, creando un ponte sinergico fra le aziende e le startup digitali. I servizi di incubazione e di accelerazione di Digital Magics sono attivi nei campus di coworking Talent Garden presenti in tutta Italia. Complementari ai servizi sono le attività di investimento, che hanno prodotto negli anni un portafoglio di oltre 70 partecipazioni in startup, scaleup e spinoff digitali con alti tassi di crescita. Le aziende accelerate sono affiancate dal team di Digital Magics, partner di grande esperienza imprenditoriale e digitale, e beneficiano sia dell’ampio network di investitori privati e istituzionali che le supportano attraverso i “club deal”, sia delle tante aziende partner che le supportano a livello industriale.

Banca Akros S.p.A. agisce in qualità di Nomad e Specialist ai sensi del Regolamento Emittenti AIM Italia. Per la trasmissione e lo stoccaggio delle Informazioni Regolamentate, Digital Magics si avvale del sistema di diffusione eMarket SDIR e del meccanismo di stoccaggio eMarket STORAGE disponibile all’indirizzo www.emarketstorage.com gestiti da Spafid Connect S.p.A..

 

Per ulteriori informazioni:

Digital Magics – Ufficio Stampa
Mail: investorrelations@digitalmagics.com
Tel. 02 52505202

IR Top – Investor Relations
Mail: ir@irtop.com
Tel. 02 45473884

Banca Akros – Nomad
Mail: ecm@bancaakros.it
Tel. 02 434441

Versione PDF [SCARICA]
WordPress Lightbox Plugin